Carciofi fritti croccanti fuori e succulenti dentro

8 Febbraio 2019alessia aloe
carciofi fritti

E’ arrivato febbraio, il mese del Carnevale e il mese del mio compleanno! In questo mese, oltre a pensare a come passa in fretta il tempo, colgo anche l’occasione, di circondarmi un po’ di fiori, che adoro. Anche in cucina, preparando per esempio qualche carciofo in più. Vi ho parlato già delle loro proprietà qui. A febbraio poi, mese del carnevale, almeno una volta scalderemo l’olio per una fritturina. Quindi noi abbiamo unito le due cose e abbiamo preparato questi sfiziosi carciofi fritti che sono croccantissimi fuori e succulenti e morbidi dentro. Sapete qual è il modo migliore per friggere? La frittura ad immersione. E come si fa? La teoria è quella della friggitrice. Quindi tegame più piccolo e dai bordi alti in modo da avere l’olio ben alto in cui immergere  appunto totalmente quello che friggeremo. Così il fritto assorbirà meno olio e sarà più sano. Come nel caso di questi carciofi dorati preparati con una pastella aromatica, grazie alla birra non filtrata, da preferire sempre perché è quella più nutriente. Noi vi consigliamo di gustarli con la nostra super maionese alla curcuma senza colesterolo che trovate qui.  Scaldiamo l’olio?

Aspettiamo di vedere i vostri carciofi dorati!  Invianteci le vostre foto o pubblicatele taggandoci con @dirittoincucina e #dirittoincucina😉

Non dimenticate di seguirci sui nostri profili Facebook  e Instagram e di condividere la ricetta! Grazie! 🙂

Preparazione
15 min
Cottura
15 min
Tempo totale
30 min
 
Porzioni: 4 persone
Chef: Alessia & Sara
Ingredienti
  • 4 carciofi
  • 1 bicchiere di farina di grano duro o di tipo 1
  • 1 birra bionda non filtrata fredda da 33 cl
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • pane di grano duro grattugiato
  • sale
  • pepe nero
  • olio di arachidi per frittura
Istruzioni
  1. Versa in una ciotola capiente abbondante acqua e spremi dentro il succo di un limone. Pulisci i carciofi compreso il gambo, taglia a metà e priva della barbetta e spine interne. Taglia ogni metà in 2 o 3 spicchi. Metti subito nell'acqua acidulata. Procedi così con tutti i carciofi.

  2. Cuoci i carciofi puliti a vapore per 6-7 minuti: quando riuscirai a infilzarli con la forchetta saranno pronti. Lascia stemperare.

  3. Prepara la pastella. Versa la farina in una ciotola, versa gradualmente la birra e mescola con una frusta. Dovrai ottenere una pastella abbastanza liquida. Aggiungi il prezzemolo, un pizzico generoso di sale e una spolverata di pepe macinato al momento. Incorpora.

  4. Versa il pane in un piatto piano grande e fai scaldare l'olio in un tegame.

  5. Immergi velocemente i carciofi nella pastella, avendo cura di ricoprirli totalmente. Rivesti con il pane grattugiato. 

  6. Friggi ad immersione nell'olio caldo finché saranno ben dorati. Scola e lascia asciugare su carta assorbente per alimenti. Gusta caldi e croccanti.

Note
  • Per una versione alternativa, puoi cuocere i carciofi impanati in forno caldo a 200° modalità ventilato fino a doratura, e girandoli a metà cottura. 

 

Alla prossima ricetta,

Alessia e Sara! 🙂

Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente