Chiocciola romana: carciofi ripieni alle erbe e purè di patate al naturale con curcuma

2 Febbraio 2016alessia aloe

carciofi

E’ iniziato il mio mese ed io inizio a “viziarmi”  con un po’ di fiori…di questi con una corazza spinosa fuori, ed un cuore morbido e dolce dentro!  Adoro i carciofi e li ho sempre mangiati in tutte le salse. Unico difetto, se proprio dobbiamo contestarne uno, è che bisogna guadagnarsi il loro cuore dolce, pulendoli diligentemente, muniti di guanti per evitare di ritrovarsi con le mani nere ed amare! A proposito, da piccola uno dei miei primi approcci a questi fiori è stato proprio il loro guscio amaro: avevo il vizio di mettere il dito in bocca ( al posto del ciuccio) e per cercare di distogliermi, i miei genitori mi strofinavano sopra un pezzo di carciofo…purtroppo invano! Una particolarità dei carciofi che piacevolmente apprezzo è poi il sapore dolce che rilasciano in bocca quando si beve un sorso d’acqua dopo averli mangiati…mi è sempre parsa come una magia! Sono curiosa, questa “magia” l’avete mai provata anche voi?

Ingredienti per 6-8 carciofi:

  • 6-8 carciofi;
  • olio extravergine d’oliva:
  • 1 bicchiere d’acqua;
  • sale marino integrale;
  • pepe nero;

Per il ripieno:

  • 85 g di fresella integrale;
  • 20 g di olio extravergine d’oliva;
  • 1 spicchio d’aglio grosso;
  • 4 rametti di prezzemolo;
  • 4 rametti di menta;
  • 8 foglie di basilico;
  • sale marino integrale;

Per il purè di patate:

  • 400 g di patate;
  • 1 bicchiere di bevanda di soia al naturale;
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • sale marino integrale;
  • pepe nero;
  • noce moscata;
  • mezzo cucchiaino di curcuma il polvere.

Preparazione:

Pulisci i carciofi, elimina il baffo interno e allarga lo spazio interno da riempire. Immergi subito in una ciotola piena di acqua ed una spruzzata di limone. Frulla tutti gli ingredienti del ripieno fino ad ottenere una panatura uniforme e profumata. Strizza leggermente un carciofo per volta e riempilo con l’aiuto di un cucchiaino, pressando la panatura in modo da riempirlo al meglio. Posiziona i carciofi a testa in giù in una pentola con i bordi più alti dei carciofi. Copri il fondo con un filo d’olio, aggiungi il bicchiere d’acqua, regola di sale e pepe. Copri e fai cuocere per 35-40 minuti a fuoco moderato.

Nel frattempo, fai lessare le patate. Pelale, schiacciale e passale al setaccio (per avere un purè più vellutato). Riscalda la bevanda di soia in un pentolino, aggiungi l’olio, poi le patate. Fai amalgamare a fuoco basso. Regola di sale e pepe e aggiungi un bel po’ di noce moscata grattugiata al momento e la curcuma. Mescola e cuoci per altri 4-5 minuti.

Impiatta la tua chiocciola e gusta!

IMG_20171229_230941

Consigli:

  • Potrai preparare i carciofi anche al forno, tagliandoli a metà e posizionandoli in una teglia con il ripieno rivolto verso l’alto, e facendoli cuocere a 200° per 35 minuti con coperchio e 5 senza;
  • Se vorrai preparare un menù completo, cuoci degli spaghetti integrali al dente, metti da parte i carciofi, tranne uno che tagliuzzerai nella pentola, e salta la pasta direttamente nel sughetto di cottura dei carciofi…bontà!

carciof

Al prossima ricetta,

Alessia! :-)

( Seguimi anche su FacebookInstagramTwitter e Youtube)

5 Comments

  • clibi

    5 Febbraio 2016 at 10:25

    Che buoni i carciofi 🙂

    1. Alessia

      5 Febbraio 2016 at 11:10

      Si, piacciono tanto anche a me! 🙂

  • Oriana

    11 Febbraio 2016 at 22:47

    Davvero ottime, ed anche super-etiche, queste chiocciole! Preparate con estrema facilità per un pranzo domenicale con i miei cari cognati, apprezzati, anzi osannati da tutti, persino da Pietro, adolescente non sempre amante delle verdure. Io mi sono permessa di rendere la ricetta gluten free sostituendo la fresella con pangrattato di riso. Alessia, ancora una volta, BRAVISSIMA!!!!

    1. Alessia

      12 Febbraio 2016 at 8:44

      Oriana cara, è sempre un piacere leggere le tue parole! Grazie davvero di cuore, felicissima che siano stati un successone, e soprattutto che siano stati graditi anche dal giovane Pietro: conquistare i più giovani con piatti vegetali è quasi sempre un’impresa! Che dire, complimenti anche a te per l’ottima esecuzione ed adattamento!
      Grazie per l’affetto, ricambiato!
      Un forte abbraccio,
      a presto!

  • Menù di Capodanno buonissimo | Diritto in bocca

    30 Dicembre 2017 at 11:35

    […] Chiocciola romana: carciofi ripieni alle erbe e purè di patate al naturale con curcuma […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo