Cestini di primavera: croccanti fuori e succulenti dentro, uno tira l’altro!

30 marzo 2018alessia aloe
cestini di primavera

Sembra in arrivo la primavera, anche se è ancora un po’ timida e si fa desiderare! E’ la mia stagione preferita…anche se ogni stagione mi piace per qualche sua particolarità. Ma la primavera vince su tutte. Fiori, profumi, colori, sole e luce per più ore, aria piacevole…tutto si risveglia e torna pieno di vita. Un po’ come noi che iniziamo ad accantonare i cappottoni e i colori scuri e vorremmo già passare alle magliette colorate a mezze maniche! Ma saggezza popolare ci insegna di andare per gradi. Nel mio dialetto, maidese (calabrese), c’è una filastrocca che dice “Aprile nè cacciare nè mentire; Maju cangiati saju; Giugnu mutati tundu” che tradotto significa ” ad Aprile non togliere vestiti nè metterne altri; a Maggio cambia il cappotto; a Giugno puoi cambiarti tutto”. E’ la mia stagione preferita anche perché è stata quella in cui io e Ferdinando ci siamo fidanzati e soprattutto perché, da quasi un anno a questa parte, è nata la nostra Primavera Sara! E così eccoci con una ricetta colorata e sfiziosa che sa di primavera e che potrà tornarvi utile per le vostre prime scampagnate. E’ tra i miei appunti da qualche anno ed è stata gustata da diverse persone che hanno apprezzato e gradito! Con questa ricetta, ottima per un aperitivo di Pasqua finger food da gustare insieme alla nostra maionese senza colesterolo o per i vostri picnic di pasquetta, io e Sara vi auguriamo feste serene e “primaverili”!

Fateci sapere se vi piace la ricetta scrivendo un commento in basso e se la provate, condividete le vostre foto usando l’hashtag #dirittoincucina e taggate il nostro profilo @dirittoincucina!
Non dimenticate di seguirci su FacebookInstagram e Twitter! Grazie! 🙂

5 da 1 voto
Cestini di primavera
Preparazione
10 min
Cottura
35 min
Tempo totale
45 min
 
Porzioni: 20 cestini
Chef: Alessia e Sara
Ingredienti
  • 1 rotolo di pasta fillo
  • 500 g di topinambur
  • 2 carote grosse
  • 2 coste di sedano piccole
  • 1 cipolla rossa grossa
  • 1 tazza di piselli
  • 4 rametti di timo fresco
  • 3 cucchiai di olio di oliva (più quello per spennellare)
  • 1/2 bicchiere di acqua
  • sale
  • pepe
  • semi di papavero
  • semi di sesamo
Istruzioni
  1. Lava e sbuccia cipolla, carota e sedano. I topinambur lavali sotto l'acqua con una spazzola per alimenti così da non doversi sbucciare.

  2. Trita finemente la cipolla. Taglia a cubettini della stessa dimensione gli altri ortaggi. Scalda l'olio in una padella capiente e fai appassire la cipolla con un pizzico di sale.

  3. Aggiungi tutti gli altri ingredienti tranne il pepe, copri e fai cuocere a fuoco medio per 10-15 minuti mescolando di tanto in tanto. A metà cottura, regola di sale e spolvera con una macinata di pepe. Quando sarà tutto cotto ma leggermente al dente, spegni, trasferisci in una ciotola e fai raffreddare. 

  4. Accendi il forno a 190° C modalità statica.

  5. Spennella degli stampi da muffin con dell'olio. Srotola la pasta fillo. Prendine 3 fogli sovrapposti per volta e ricava 20 rettangoli. Inserisci ogni rettangolo (da 3 fogli) nello stampo. Riempilo con 2 cucchiaiate di ortaggi. Richiudilo portando tutti i bordi della pasta al centro e sigillali tra loro e in superficie spennellandoli con poco olio. Cospargi a piacere con semi di papavero o di sesamo.

  6. Inforna e lascia cuocere per 25 minuti finché la pasta fillo sarà ben dorata e croccante. Sforna, lascia intiepidire qualche minuto e poi estrai dagli stampi e fai raffreddare capovolti. 

Note
  • Puoi consumarli anche freddi.
  • Si conservano in un contenitore di vetro chiuso anche per il giorno dopo. 
  • Prima di consumarli puoi riscaldarli qualche minuto per ridare un po' di croccantezza.

cestini primavera

Alla prossima ricetta,

Alessia e Sara! 🙂

Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

cestini primavera

2 Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo