Pici al sugo di finocchietto selvatico

29 Maggio 2020alessia aloe
pici e finocchietto

Adoriamo i bouquet di fiori, e anche i bouquet verdi e profumati. Come quelli di finocchietto selvatico che di solito ci regala nonno Ciccio e che riescono ad arrivare verdi e profumati anche attraverso i “pacchi da giù”!

Normalmente lo utilizziamo nei piatti a base di piselli, fave e cipollotti di Tropea freschi o nel sugo della pasta e ceci. Con questi ingredienti si sposa alla perfezione anche per le sue proprietà carminative che rendono maggiormente digeribili i legumi. Qualche giorno fa, abbiamo condiviso sui nostri canali social la foto del nostro bouquet verde e profumato, e la nostra amica Clio ci ha detto che il suo modo preferito di gustarlo è la pasta al sugo di finocchietto che prepara sua mamma. Così ci ha subito incuriosito, le abbiamo chiesto come la preparasse e abbiamo voluto subito provarla con una piccola modifica: il finocchietto lo abbiamo aggiunto direttamente crudo nel sugo anziché sbollentarlo precedentemente come fa la sua mamma e come anche la mia usa fare per tutte le preparazioni in cui lo utilizza. Risultato super, davvero buonissimi questi pici. Noi normalmente aggiungiamo il finocchietto crudo nelle nostre preparazioni, senza sbollentarlo prima e ci piace di più perché dà un gusto più intenso rilasciando il suo aroma direttamente nella preparazione principale. Devono essere però preparazioni con cotture di almeno 20-30 minuti in modo che il finocchietto risulti tenero e masticabile e in ogni caso, ricordate di tritare finemente soprattutto i gambi. Non vi resta che fare una passeggiata nei campi per raccogliere il vostro bouquet verde e profumato o chiederlo al vostro fruttivendolo di fiducia e venire a cucinare con noi questo strepitoso primo piatto!

Preparate le nostre ricette e condividete le foto taggandoci su Instagram e Facebook usando l’hashtag #dirittoincucina o fateci vedere cosa state preparando usando #dirittonellamiacucina, e sceglieremo le foto che condivideremo nelle nostre storie. 

Ricordate di seguirci anche sui social! Correte—> Facebook dove abbiamo creato da qualche giorno il gruppo Diritto nella nostra cucina in cui siete i benvenuti per incontrarci nella nostra cucina virtuale, Instagram eTwitter e sosteneteci con tanti like, commenti e condivisioni! Grazie!

Fateci sapere se vi piace la ricetta scrivendo un commento in basso e se la provate, condividete le vostre foto usando l’hashtag #dirittoincucina e taggate il nostro profilo @dirittoincucina!

finocchietto selvatico
Preparazione
5 min
Cottura
30 min
Tempo totale
35 min
 
Porzioni: 4 persone
Chef: Alessia,Sara&Sofia
Ingredienti
  • 380 g di pici secchi
Per il sugo
  • 350 g di passata di pomodori datterino
  • 1/2 bicchiere di acqua
  • 1 spicchio di aglio
  • 25-30 g di finocchietto selvatico fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale
Istruzioni
  1. In un tegame, scalda un filo di olio e fai insaporire a fuoco basso per un paio di minuti con lo spicchio d'aglio sbucciato.

  2. Lava e trita finemente il finocchietto.

  3. Aggiungi la passata, l'acqua e il finocchietto. Copri e lascia cuocere a fuoco medio-basso per almeno 30 minuti. Sala.

  4. Cuoci al dente i pici e saltali, a fine cottura, nel sugo.

  5. Impiatta e termina con un filo di olio extravergine di oliva e del peperoncino fresco a piacere.

Note

I pici secchi richiedono una lunga cottura. Puoi prepararli anche in casa, trovi qui la nostra ricetta: https://www.instagram.com/p/ByXgyCPof2v/?utm_source=ig_web_copy_link

pici e finocchietto Sara
La mia degustatrice ufficiale!

Alla prossima ricetta, 🙂

Alessia, Sara&Sofia! 

Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Post precedente Post successivo