Torta zucca e mandorle al profumo di arance: talmente buona che è difficile resistere

9 marzo 2018alessia aloe
Torta zucca e mandorle al profumo di arance

Avete presente una zucca grande ma tanto grande da fare quasi invidia alla carrozza di Cenerentola? Ecco, ne avevo una sul terrazzo da più di 3 mesi che mio suocero, nonno Nazareno, ci aveva raccolto dal suo orto e spedito direttamente dalla Calabria. Ci ha aspettato buona buona lì e finalmente è arrivato il suo turno di entrare in cucina! Una volta aperta, ed averne condiviso un po’, il minimo è stato celebrare un Giorno della Zucca…zucca a pranzo e cena, in ogni piatto. Come avrei potuto non metterla anche in un dolce per la colazione?! E infatti l’ho messa!!! Il risultato è stato questa ciambella profumatissima, soffice e succulenta…si scioglie in bocca e forse anche per questo è difficile smettere di mangiarla! E’ un’ottima merenda anche per i bambini (Sara è ancora troppo piccola) perché è nutriente, sana e con poco zucchero, e può essere fatta anche con le carote…per chi come me adorava le Camille, qui sotto trovate il paradiso!!! La nostra è svanita in 2 giorni (c’erano anche i nonni Aloe) ed è stato difficile resistere per poter fare le foto ufficiali…ma ce l’ho fatta e subito dopo l’ultimo scatto è sparita come per magia! Noi quindi vi lasciamo la ricetta per preparare la colazione del fine settimana.

Se siete curiosi di sapere qual è stato il tema del Giovedì Quiz di questa settimana, venite a scoprirlo sulla nostra pagina Facebook, cliccate (y) e seguitela per non perdere il prossimo! 😉

Fateci sapere se vi piace la ricetta scrivendo un commento in basso e se la provate, condividete le vostre foto usando l’hashtag #dirittoincucina e taggate il nostro profilo @dirittoincucina!
Non dimenticate di seguirci su FacebookInstagram e Twitter! Grazie! 🙂

Torta zucca e mandorle
Preparazione
10 min
Cottura
40 min
Tempo totale
50 min
 
Porzioni: 10 persone
Chef: Alessia e Sara
Ingredienti
  • 350 g polpa di zucca
  • 200 g farina tipo 1
  • 100 g mandorle
  • 100 g zucchero di canna chiaro
  • 130 g olio di semi di girasole spremuto a freddo
  • 100 g panna di soia al naturale
  • 90 g succo di arance biologiche + buccia grattugiata
  • 1 cucchiaino cannella facoltativa
  • 15 g lievito per dolci
  • 1 pizzico sale
Istruzioni
  1. Riduci le mandorle a farina e miscelala in una ciotola insieme all'altra farina, al lievito, alla cannella e al sale.

  2. In un'altra ciotola grattugia finemente la zucca. Grattugia la buccia di un paio di arance e ricavane il succo. Aggiungi buccia e succo alla zucca. Se dovrai spremere altre arance per arrivare al peso indicato del succo, grattugia sempre prima la buccia ed aggiungila al composto. Mescola.

  3. In una terza ciotola, più capiente delle altre, emulsiona con una frusta la panna e lo zucchero. Aggiungi l'olio e continua ad emulsionare: otterrai una crema densa.

  4. Accendi il forno a 180°C modalità statico.

  5. Versa poco a poco le farine nella terza ciotola e incorpora totalmente prima di aggiungerne ancora. Per ultimo aggiungi il composto di zucca e arance ed amalgama.

  6. Versa in uno stampo per ciambelle da 25 cm di diametro. Inforna e lascia cuocere per 40 minuti. Sforna e lasciala asciugare e raffreddare.

Note
  1. Puoi sostituire la buccia delle arance con quella di limoni non trattati.
  2. Io ho usato lo stampo della Angel cake e non ho dovuto oliarlo e infarinarlo.
  3. Puoi decorare spolverando la superficie con della farina di mandorle.
  4. Si conserva perfettamente per 2-3 giorni coperta con un canovaccio pulito o sotto una campana. 
  5. Con le stesse dosi puoi preparare circa 50 mini tortine, usando gli stampi dei mini-muffin, cuocendole per 25 minuti sempre a 180°C.

 

Alla prossima ricetta,

Alessia e Sara! 🙂

Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

3 Comments

  • saltandoinpadella

    14 marzo 2018 at 16:39

    Mmmmm ha proprio l’aria di essere deliziosamente umida. Vedo che non ci sono le uova, è perfetta anche per i vegani. Non faccio mai dolci con la zucca perchè finisco sempre per mangiarmela tutta prima che arrivi dentro una torta 😀 ma potrei cercare di sforzarmi per provarla. Quindi la zucca va direttamente a crudo giusto?

    1. alessia aloe

      14 marzo 2018 at 18:44

      Siiiii Elena, è una delizia…soffice e succulenta. Ed è adatta ai vegani (come tutte le mie ricette, tranne qualcuna vegetariana).😉 Anche io adoro la zucca, quella che ho aperto era davvero enorme e quindi ho avuto modo di testarla anche nella torta! Sforzati e vedrai che soddisfazione!😁 La zucca direttamente a crudo si!😊

  • Chips di zucca delica: facili, veloci e irresistibili – Mamme a Milano

    22 novembre 2018 at 18:07

    […] quando dovrete usarne solo la polpa per un’altra ricetta, per esempio per un gustoso dolce come questa nostra torta succulenta e profumatissima. La zucca delica, quella piccola con la buccia verde, è la nostra preferita: la polpa è […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo