Vellutata di gambi di broccoli e finocchi

20 Novembre 2020alessia aloe
Vellutata di gambi di broccoli e finocchi

Questa vellutata di gambi di broccoli e finocchi verde brillante è una ricetta furba da salvare: gustosa, ricca di nutrienti e zero sprechi.

In questo periodo, cerchiamo di acquistare sempre broccoli e finocchi perché ci piacciono molto ed è la loro stagione. Ci sono capitati dei broccoli con gambi ben paffuti ed essendo un po’ di fretta, non li abbiamo sbucciati e tagliati a pezzetti per cuocerli, come facciamo di solito, insieme ai fiori per la nostra pasta e broccoli. Li abbiamo semplicemente messi in un sacchetto di carta in cui abbiamo poi aggiunto i gambi e i ciuffi dei finocchi che abbiamo fatto in insalata. Messo tutto in frigo, l’indomani li abbiamo ripresi per preparare questa vellutata confortante con altri pochi ingredienti. Nel sacchetto si conservano in frigo per diversi giorni e quindi potrete anche cumularli per un secondo momento se non usate lo stesso giorno broccoli e finocchi per esempio. Vi diciamo già che per prepararla ci impiegherete 5 minuti e finché cuocerà, potrete contemporaneamente cuocere i bastoncini con cui l’abbiamo gustata noi: sono la versione salata delle ciambelline al vino irresistibili , abbiamo semplicemente omesso lo zucchero e aggiunto un pizzico di sale in più e diventano uno snack sfiziosissimo. Fare la vellutata è stata una passeggiata, le foto invece un’impresa…Sofia ha letteralmente invaso il set e vi diciamo solo che è finita con ghiande e piccoli frutti di poncirus nella vellutata che a sua volta ha fatto dei bellissimi schizzi sul fondale di foglie. Felicissima io! La vellutata, a parte questo divertente episodio, è stata molto gradita, anche da Sara e Sofia, nella sua abbiamo aggiunto un po’ di pastina. Insomma un piatto #comfortfood per il primo freschetto, adatta per tutta la famiglia e zero sprechi. Provatela e fateci sapere cosa ne pensate. Ci vediamo domani sul nostro profilo Instagram per cucinare in diretta, seguiteci per tutti i dettagli! 😉

Scriveteci un commento in basso e condividete le vostre foto usando l’hashtag #dirittoincucina e taggate il nostro profilo @dirittoincucina!
Seguiteci sui nostri profili FacebookInstagram eTwitter e sosteneteci con tanti like, commenti e condivisioni! Grazie!

vellutata di gambi di broccoli e finocchi
Preparazione
5 min
Cottura
30 min
Tempo totale
35 min
 
Porzioni: 4 persone
Chef: Alessia,Sara&Sofia
Ingredienti
  • 2 broccoli, solo gambi e foglie
  • 2 finocchi, solo gambi e ciuffi
  • 1 porro, solo parte verde
  • 2 patate medie
  • 1 carota grossa
  • olio extravergine di oliva
  • sale
Istruzioni
  1. Lava gli ortaggi, sbuccia patate e carota.

  2. Taglia finemente il porro e lavalo bene. Taglia il resto grossolanamente.

  3. Poni tutto in una pentola, versa acqua fino a 2 cm sopra gli ortaggi. Copri e fai cuocere a fuoco medio dopo il bollore per 25 minuti finché tutti gli ingredienti saranno teneri.

  4. Frulla tutto, aggiungi il sale e fai cuocere qualche altro minuto a fuoco basso.

  5. Versa nelle ciotole e ultima con un filo di olio extravergine di oliva.

  6. Gusta con i nostri bastoncini o con crostini a piacere.

Note
  • Puoi usare uno scalogno o una piccola cipolla al posto della parte verde del porro.
  • Se dopo averla frullata, la vellutata risulterà troppo liquida, falla cuocere per qualche minuto in più senza coperchio.
  • Puoi aggiungere pepe nero a piacere.
  • Si conserva in frigo un paio di giorni, chiusa in un contenitore di vetro.
vellutata di gambi di broccoli e finocchi
foglie

Le foglie del nostro parco, adoriamo i colori autunnali e adoriamo raccoglierle e farci qualche lavoretto, tra cui il fondo delle nostre foto.

E Sara le raccoglie, fa dei bellissimi bouquet autunnali, me li porta e mi chiede “mamma, vuoi sposarmi?!” <3

Alla prossima ricetta, 🙂

Alessia e Sara! 

Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Post precedente Post successivo