limoncelli al forno

Limoncelli al forno

29 Febbraio 2020alessia aloe

L’ultima volta che ho preparato i limoncelli, abitavamo a Firenze e avevo Sara nel pancione. E’ stata una “voglia” del periodo di Carnevale di questi dolcetti che preparavo con mia nonna e che erano i miei preferiti.

Li ho preparati quindi nella versione classica, fritti, seppur comunque con la mia firma del “senza”, come potrete vedere voi stessi qui. Quest’anno, a distanza quindi di tre anni, avendo una cassetta di limoni freschi e profumati provenienti dall’orto del nonno in Calabria, mi è venuta voglia di rifarli provando a cuocerli al forno così da poterli far mangiare anche a Sara. Abbiamo quindi rimodulato leggermente la ricetta, diminuendo la quantità di zucchero e usando solo limoni per la farcia, e abbiamo proceduto allo stesso modo. Il risultato è stato promosso a pieni voti e devo dirvi che credo proprio di preferirli al forno! Anche perché, diciamoci la verità, fritto è buono anche un canovaccio (forse…non ho mai assaggiato ovviamente)! In ogni caso, anche se il Carnevale è passato, con festeggiamenti in casa e in maschera (non mascherina) del mio compleanno per via dell’emergenza virologica in corso, siamo qui a condividere la ricetta con voi perché, essendo cotti al forno, questi limoncelli sono ancora più adatti ad essere preparati tutto l’anno e in qualsiasi occasione. In più, dopo aver preparato queste deliziose girelle, potrete gustarle leggendo qui la nostra intervista per Cucina Mancina, che è uscita proprio in questi giorni.

Ricordate di seguirci anche sui social, in arrivo anche delle novità “stagionali”! Correte—> FacebookInstagram eTwittere sosteneteci con tanti like, commenti e condivisioni! Grazie!

Fateci sapere se vi piace la ricetta scrivendo un commento in basso e se la provate, condividete le vostre foto usando l’hashtag #dirittoincucina e taggate il nostro profilo @dirittoincucina!

limoncelli teglia



Preparazione
30 min
Cottura
15 min
Tempo di riposo
1 h
Tempo totale
1 h 45 min
 
Porzioni: 40 limoncelli
Chef: Alessia, Sara&Sofia
Ingredienti
Per la sfoglia
  • 300 g di farina di tipo 1
  • 170 g di bevanda di soia al naturale a temperatura ambiente
  • 45 g di olio extravergine di oliva delicato
  • 15 g di lievito di birra
Per la farcia
  • 80 g di zucchero di canna chiaro e sottile
  • 3 limoni non trattati, buccia
Istruzioni
  1. In una ciotola versa la farina, aggiungi il lievito sbriciolato, la bevanda e l’olio ed amalgama uniformemente. Impasta fino ad ottenere un panetto omogeneo. Trasferisciti sul piano di lavoro e continua a lavorare per rendere il panetto liscio: dovrà avere la consistenza della pasta fatta in casa.

  2. Cospargi il piano di lavoro con un velo di farina e stendi una sfoglia di 1-2 mm di spessore. Lascia riposare e nel frattempo prepara la farcia: grattugia in un piatto la buccia di limoni, aggiungi lo zucchero ed amalgama mescolando e strofinandolo tra le dita finché la buccia avrà impregnato tutto lo zucchero.

  3. Cospargi uniformemente la sfoglia con lo zucchero aromatizzato senza tralasciare i bordi. Parti dal bordo lungo vicino a te e inizia ad arrotolare la sfoglia su se stessa, avendo cura di tenerla ben stretta giro dopo giro, fino ad ottenere un unico salsicciotto.

  4. Taglialo, con un coltello a lama seghettata, a fette di circa 1 cm di spessore, e adagia sulle placche rivestite di carta da forno. Lascia lievitare per 40-60 minuti.

  5. Accendi il forno, modalità ventilato, a 200° C. Inforna e fai cuocere per 15 minuti finché si saranno caramellati. Sforna e lascia raffreddare completamente prima di sformare e gustare.

Note

Si conservano per diversi giorni, fragranti fuori e morbidi dentro, chiusi in un contenitore di vetro.

limoncelli

Alla prossima ricetta,
Alessia, Sara&Sofia! 🙂
Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo