Focaccine rustiche con medaglioni di lenticchie e maionese allo zafferano

20 Settembre 2019alessia aloe
Focaccine rustiche con medaglioni di lenticchie e maionese allo zafferano verticale

Con queste deliziose focaccine rustiche partecipiamo al Talent for food 2019! Dopo aver vinto il secondo posto nella finalissima della scorsa edizione, anche quest’anno siamo tra i 40 #foodblogger italiani che partecipeno al Talent for food, il primo food contest dedicato alle eccellenze enogastronomiche del Veneto, indetto da AIFB in collaborazione con Assindustria Veneto Centro Imprenditori Padova e Treviso.

Qualche giorno fa, abbiamo ricevuto una Mistery box con prodotti di qualità delle aziende partner e ci siamo messe subito a lavoro per creare la nostra ricetta.

Le regole del concorso in sintesi sono:
– Creare 1 ricetta utilizzando almeno 5 prodotti della Mystery box più 1 extra del territorio veneto.
– Scattare fino a 3 foto del piatto finito e prodotti scelti.
– Farvi vedere il nostro lavoro, condividerlo e incrociare le dita!

Lo scorso anno le ricette da preparare erano 1 salata e 1 dolce e siamo arrivate in finalissima con il nostro gnocco ripieno (che trovate qui) e la nostra marascake (che trovate qui).

Questa quindi è la nostra ricetta, realizzata con 6 prodotti. Siamo andate sul salato perché da un po’ ci dedichiamo a impastare e sfornare i nostri lievitati inebriando la casa di un fantastico profumo e vedendo le ottime farine, il primo pensiero è stato quello di farle lievitare! E poi farcire pensando agli aperitivi particolari e stuzzicanti serviti dai bacari veneziani! La nostra inoltre è una proposta 100% vegetale proprio per evidenziare come anche il Veneto sia una regione straordinaria ricca di eccellenze agroalimentari vegetali, sane e sostenibili…in un momento in cui è ormai impossibile trascurare il problema che vive il nostro pianeta (dovuto al consumo di carne) e di cui vi stiamo parlando da un po’.

Focaccine rustiche con medaglioni di lenticchie e maionese allo zafferano prodotti

Per preparare le nostre focaccine rustiche abbiamo usato:

  • la Farina biologica integrale Agugiario & Figna:
    proveniente da coltivazioni biologiche certificate e lavorata in modo da non alterare le caratteristiche organolettiche della crusca. E’ una farina di grano tenero controllata dal Consorzio per i prodotti biologici di Bologna che assicura risultati di alta qualità. Ideale per lavorazioni semplici, pani rustici, biscotti e dolci soffici.
  • la Farina di farro bio del Molino Rachello:
    proveniente dalla macinazione di farro biologico coltivato nelle Oasi Rachello: territori controllati, incontaminati e lontani dalle fonti di inquinamento. I cereali coltivati nelle Oasi Rachello sono italiani e tracciabili al 100% garantendo così la massima qualità, sicurezza e sapore. La farina di Farro è equilibrata, ricca di nutrienti essenziali e vitamine. Ideale per tutti i tipi di preparazioni.
  • la Pasta madre di farro essiccata con lievito biologica di Ruggeri:
    nasce dalla selezione delle migliori paste acide biologiche. Sviluppa timbri aromatici unici che esaltano il sapore ed il profumo dei panificati.
  • l’Olio di girasole alto oleico biologico di Agricola Grains Spa:
    l’olio CiaoBio coniuga benessere e gusto. L’alta presenza dell’acido oleico lo rende più stabile alle alte temperature rispetto a quello ordinario (linoleico). E’ quindi ottimo per friggere, o crudo per condire con leggerezza e salute: è infatti ricco di vitamine A,C,D,E.
  • lo Zafferano polvere prima scelta di Italdroghe:
    questo zafferano viene prodotto in Iran. I pistilli vengono selezionati a mano, e per questo prodotto di alta qualità vengono scelti quelli di colore rosso uniforme che vengono macinati a freddo per preservare tutto l’aroma. Perfetto per conferire colore e il suo aroma caratteristico alle preparazioni.
  • la Farina di lenticchie rosse cotte a vapore bio di Molino Favero:
    è una farina pura di lenticchie rosse precotte. E’ biologica e naturalmente priva di glutine e priva di allergeni. Ha un alto contenuto di fibre e proteine ed è ideale per preparare zuppe, vellutate, burger vegetali e polpette. Mescolata ad altre farine, può essere usata per preparare pasta fresca e panificati.

In aggiunta a questi prodotti della Mistery box, abbiamo utilizzato la Cicoria catalogna gigante di Chioggia. In questa zona, è presente
negli orti delle famiglie da tempi immemori e, da decenni, negli elenchi ufficiali delle ditte specializzate nella produzione di sementi da orto. Il particolare microclima della zona di Chioggia, con temperature abbastanza miti durante l’inverno, e i terreni sciolti e sabbiosi che si riscaldano facilmente, danno vita ad un raccolto precoce che garantisce anche ortaggi dal migliore gusto. La si trova da agosto fino ad inizio inverno e noi, vedendola approdare sui banchi dei mercati, non abbiamo resistito. Anche Sara ha molto gradito queste focaccine rustiche sfiziose (per lei senza pomodori secchi), e voi?! Ecco a voi quindi la nostra ricetta strepitosa!

Fateci sapere cosa ne pensate e fateci vedere le vostre mini torte inviandoci le vostre foto o pubblicandole taggandoci con @dirittoincucina e #dirittoincucina! Seguiteci sui nostri profili FacebookInstagram e Twitter e sosteneteci con tanti like, commenti e condivisioni! Grazie! 🙂

Focaccine rustiche con medaglioni di lenticchie e maionese allo zafferano zoom

Preparazione
20 min
Cottura
13 min
Tempo di lievitazione delle focaccine
1 d
Tempo totale
1 d 33 min
 
Chef: Alessia & Sara
Ingredienti
Per le focaccine:
  • 300 g di farina bio di grano duro senatore cappelli Molino Rachello
  • 200 g di farina biologica integrale Agugiaro & Figna
  • 100 g di pasta madre di farro essiccata con lievito biologica Ruggeri
  • 400 g di acqua
  • 12 g di sale
Per la maionese allo zafferano:
  • 100 ml di bevanda di soia senza zucchero
  • 50 ml di olio extravergine di oliva delicato
  • 50 ml di olio di girasole altoleico biologico Agricola Grains
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di aceto di mele biologico
  • 1 cucchiaino di senape
  • 1 bustina di zafferano Italdroghe
  • 1 presa di sale
Per medaglioni di lenticchie:
  • 100 g di farina di lenticchie rosse cotte a vapore bio Molino Favero
  • 400 g di acqua
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di rosmarino essiccato e in polvere
  • sale
Per farcire:
  • cicoria catalogna gigante di Chioggia
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pomodori secchi sott'olio
Istruzioni
Per le focaccine:
  1. In una ciotola miscela le due farine e il lievito. Versa metà quantità di acqua e mescola leggermente con un cucchiaio. Copri e lascia riposare per 20 minuti almeno. Fai sciogliere il sale nell'altra metà di acqua. Versa nella ciotola e impasta finché tutta la farina sarà incorporata. Copri e lascia lievitare 2 ore. Trasferisci in frigo e lascia lievitare per altre 20-22 ore circa. Estrai dal frigo, rivesti delle leccarde con carta da forno e olia leggermente. Forma delle palline di circa 55 g di impasto. Pirlale e sigilla la chiusura sul fondo. Disponi distanziate
    sulle leccarde e schiacciale leggermente. Copri con un canovaccio e lascia lievitare per 30 minuti. Accendi il forno a 200° C. Cospargi la superficie di olio extravergine di oliva e schiaccia con i polpastrelli. Cuoci in forno caldo per 13 minuti. Sforna e lascia raffreddare.

Per la maionese:
  1. Versa nella brocca di un frullatore la bevanda di soia e lo zafferano. Frulla qualche istante per far sciogliere lo zafferano. Aggiungi tutti gli altri ingredienti e aziona alla massima potenza per qualche istante finché otterrai un composto ben denso. Trasferisci in un barattolo di vetro e riponi in frigo fino al momento dell'utilizzo.



Per i medaglioni di lenticchie:
  1. In una ciotola miscela con una frusta acqua e farina di lenticchie. Copri e lascia riposare 1 ora. Aggiungi l'olio, il sale e il rosmarino ed amalgama. Poni sul fuoco una padella e olia leggermente. Versa il composto a cucchiaiate e fai cuocere a fuoco medio per qualche minuto su ogni lato finché si sarà formata una crosticina in superficie.



Per la cicoria:
  1. Lava abbondantemente la cicoria. Taglia in più parti le lunghe foglie. Scalda in una padella capiente un filo di olio e l'aglio. Aggiungi la cicoria, sala e copri. Fai cuocere a fuoco medio per 15-20 minuti, finché sarà tenera, controllando che rimanga sempre un po' umida. Se necessario aggiungi un filo di acqua. Negli ultimi minuti di cottura, togli il coperchio e fai asciugare.



Farcitura:
  1. Taglia in due metà le focaccine. Spalma un cucchiaino di maionese sul fondo, cospargi con 1 pomodoro secco tagliato a filetti, aggiungi un medaglione di lenticchie, un nido di cicoria e infine richiudi con la parte superiore della focaccia.



Focaccine rustiche con medaglioni di lenticchie e maionese allo zafferano verticale prodotti

Alla prossima ricetta,

Alessia e Sara! 🙂

Lascia un commento in basso e vieni a sostenerci anche su FacebookInstagramTwitter con tanti like, commenti e condivisioni!

1 Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo