Risotto vegano con hummus di barbabietola, asparagi e “feta”

alessia aloe
risotto vegano con hummus di barbabietola, asparagi e feta

Si, hai letto bene…è un risotto vegano e si, con hummus di barbabietola, asparagi e feta, vegana anche lei.

Dal solo nome di questa ricetta, mi vengono in mente tante cose da dirti…Iniziamo da “risotto vegano”: ebbene si, è possibile fare un risotto vegano perfettamente all’onda anche senza usare burro o surrogati. Nulla di trascendentale, il caro buon olio extravergine di oliva ed un ottimo riso faranno a dovere il loro lavoro. Qui poi anche l’aggiunta dell’hummus di barbabietola accentua la cremosità oltre a dare un gusto ed un colore favoloso. Ed arriviamo al secondo punto, l’hummus di barbabietola nel risotto: in cucina, per quanto mi riguarda, vale il principio fisico enunciato da Lavoisier “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” che in cucina si traduce nel non sprecare e riciclare gli avanzi! Mi era appunto avanzata una ciotola di hummus di barbabietola che avevo preparato per un lavoro (trovi la ricetta cliccando qui) e dovevo preparare il pranzo. Avevo qualche asparago in attesa di destinazione e nel risotto rosa ci stavano alla grande. Sempre per lo stesso principio fisico, in questo risotto ho usato un fondo di lambrusco non più frizzante, visto che non avrebbe alterato il colore che avrebbe dato la barbabietola. Ultima cosa da dirti a partire dal nome, “feta vegana”. L’ho vista per caso nel banco frigo del supermercato e mi ha incuriosito. Normalmente non amo i sostituti vegani che, a differenza di quello che si può pensare o far pensare, non sono tanto sani. Non li voglio però demonizzare, perché riconosco che possono essere validi per chi non può mangiare, per esempio in questo caso, latticini per motivi di salute. Sono quindi una buona alternativa e, a volte, come per la feta ( o meglio “Greek white Panetto”) che ho assaggiato, sono anche gustosi. Io l’ho comprata per curiosità, dopo aver ben letto l’etichetta che ha superato l’esame. Mi è anche piaciuta anche se il gusto non è proprio quello della feta originale. Unica nota: se non avete problemi di salute, potrete usare la feta classica che è, insieme agli altri formaggi di capra e pecora, tra i formaggi più sani proprio perché capre e pecore pascolano. Al di là del nome, mi rimangono due cose da dirti. La prima è che per cuocere il risotto ho usato, come spesso faccio, l’acqua bollente e non il brodo. Ti prego, non usare il dado, mai. Se non hai tempo di fare il brodo, l’acqua bollente sarà tua amica. E se non ti fidi di me, fidati almeno del maestro Gualtiero Marchesi che faceva lo stesso e “qualcosina” di cucina la conosceva. Ultima cosa, giuro…di questa ricetta ho girato un video e l’ho pubblicato su, tieniti forte, TikTok! Dopo aver passato qualche giorni con le mie cugine adolescenti che mi hanno un po’ istruito su questo social, ho deciso di provarci un po’ per gioco e un po’ per arrivare anche ai più giovani e far vedere anche a loro che è facile e gustoso mangiare sano per noi e per il nostro pianeta! Ora ho finito con le chiacchiere! Preparati ad impiattare questo risotto talmente all’onda da poterci surfare, bellissimo, gustosissimo e sano!

Seguimi sui miei canali social FacebookInstagram e Pinterest per i miei dietro le quinte e non solo.
Prepara il tuo risotto vegano con hummus di barbabietola, asparagi e “feta” ed inviami la tua foto o condividila usando @dirittoincucina #dirittoincucina, sarò molto felice di vederla e ricondividerla! GRAZIE!


barbabietole
Preparazione
8 min
Cottura
10 min
Tempo totale
18 min
 
Porzioni: 4 persone
Chef: Alessia,Sara&Sofia
Ingredienti
  • 320 g di riso Carnaroli semilavorato
  • 1 litro di acqua bollente o brodo vegetale
  • 1 cipollotto di Tropea intero
  • 8-10 asparagi grossi
  • 150 ml di lambrusco
  • 1 ciotola di hummus alla barbabietola
  • "feta vegana"
  • sale
  • olio extravergine d'oliva
  • prezzemolo
Istruzioni
  1. Trita finemente il cipollotto e fallo appassire in un tegame con un generoso filo di olio. Aggiungi il riso e fai tostare per un paio di minuti, mescolando di tanto in tanto.

  2. Sfuma con il vino e fai evaporare completamente. Nel frattempo, lava gli asparagi e tagliali a rondelle. Aggiungili al riso e copri con acqua bollente.

  3. Fai cuocere per 10 minuti, aggiungendo gradualmente altra acqua bollente e mescolando di tanto in tanto. Regola di sale.

  4. Spegni il fuoco ed aggiungi l'hummus per mantecare. Impiatta ed ultima con qualche tocchetto di "feta", il prezzemolo tritato ed un filo di olio extravergine di oliva.

Note
  • Per il mio hummus ho usato le barbabietole precotte che avevo anche in casa. Se hai solo quelle fresche, ti basterà cuocerle al vapore prima di usarle per l’hummus!
  • Se hai le barbabietole fresche con coste, come quelle che mi ha trovato il mio fruttivendolo di fiducia, potrai fare anche una deliziosa torta rustica! 
barbabietole
risotto hummus di barbabietola asparagi e feta

Alla prossima ricetta,  Alessia, Sara&Sofia!  🙂

Lasciate un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramPinterest.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Post precedente