Tortine di Pasqua ai pistacchi e ovetti di cioccolato fondente/farcite con panna e fragole

19 Aprile 2019alessia aloe
cupcake pasqua

Qualche giorno fa, vi abbiamo un po’ “spoilerato” questa ricetta sulle nostre pagine Facebook e Instagram. Non vi avevamo però svelato gli ingredienti e soprattutto che si trattasse di una ricetta composta o meglio di due ricette in una. Questa è una cosa che in realtà facciamo spesso per ottenere, con un’unica preparazione,  la versione di Sara senza zucchero e quella dei più grandi con…che poi alla fine ci piacciono di più quelli di Sara è un’altra storia! In pochi minuti quindi potrete sfornare tortine senza zucchero per i più piccoli di casa e tortine per i più grandi da farcire, per tutta la famiglia durante queste feste pasquali (o anche dopo). Gli ovetti sono di cioccolato fondente all’80% (vi abbiamo parlato qui del cioccolato fondente) per la gioia di Sara che adora il cioccolato fondente all’80-85%…come potrete notare dalle foto in basso! Se vi interessa anche una ricetta della tradizione calabrese, qui trovate le “cuzzupe che ho preparato qualche anno fa a Firenze, senza uova, burro e latte. Con queste ricette, vi auguriamo di trascorrere una serena Pasqua in bella compagnia e con tanto sole.

Fateci sapere se vi piace la ricetta scrivendo un commento in basso e se la provate, condividete le vostre foto usando l’hashtag #dirittoincucina e taggate il nostro profilo @dirittoincucina!
Seguiteci sui nostri profili FacebookInstagram e Twitter e sosteneteci con tanti like, commenti e condivisioni! Grazie! 🙂

tortine mano Sara

Preparazione
15 min
Cottura
20 min
Tempo totale
35 min
 
Porzioni: 6 cupcake + 15 mini
Ingredienti
  • 180 g di farina di tipo 1
  • 90 g di pistacchi non salati e sgusciati circa 250 g con guscio
  • 15 g di polvere lievitante
  • 1/2 bacca di vaniglia, semi
  • 200 g di bevanda di soia senza zucchero
  • 70 g olio di mais biologico
  • 50 g di zucchero di canna sottile
Per farcire
  • 200 ml panna di soia da montare ben fredda
  • 10-12 fragole mature
  • ovetti di cioccolato fondente al 80%
Istruzioni
Preparazione in comune per tortine piccole e grandi
  1. Sgusciate i pistacchi e riduceteli a farina sottile.

  2. Accendi il forno a 180 ° C.

  3. In una ciotola, miscela le farine, la polvere lievitante e la vaniglia.

  4. A parte emulsiona olio e bevanda di soia con una frusta. Versa i liquidi nella ciotola dei secchi e incorpora fino ad avere un composto liscio e omogeneo.

Per 15 tortine dei più piccoli
  1. Posiziona i pirottini negli stampi da mini muffin. Versa un cucchiaino colmo di composto in ogni pirottino. 

  2. Taglia grossolanamente al coltello un paio di ovetti. Cospargi la superficie delle tortine. Inforna e fate cuocere per 15 minuti. Sforna, estrai dagli stampi e fai raffreddare su una griglia. 

Per le tortine grandi
  1. Aggiungi lo zucchero nel composto rimasto e incorpora completamente con la frusta. Posiziona i pirottini negli stampi da muffin. Riempi quasi fino all'orlo. 

  2. Inforna e fai cuocere per 20 minuti. Fai la prova stecchino. Sforna, estrai dagli stampi e fai raffreddare su una griglia "sdraiati su un fianco" per far raffreddare bene il fondo. 

  3. Quando saranno completamente freddi, monta la panna. Taglia le fragole e schiacciale con una forchetta in un piatto. Versa la crema nella panna e monta qualche altro secondo per incorporare. 

  4. Farcisci ogni tortina usando la tasca da pasticcere e ultima con un ovetto in cima.

Note
  • Ben freddi, si conservano chiusi in un contenitore di vetro per 4-5 giorni (quelle di Sara sono sparite prima!) .
  • Farcisci con la panna poco prima di servire. Nel frattempo, riponi in frigo chiuse in contenitore di vetro.
  • Sono perfette anche senza farcitura, o con del cioccolato tritato in superficie come  le tortine piccole.
  • Per le tortine senza zucchero, puoi usare anche gli stampi classici da muffin: riempili a metà e fai cuocere 20 minuti. 

tortine ovetto

tortine aperte

metà tortina

tortine di Sara

Alla prossima ricetta,

Alessia e Sara! 🙂

Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo