Impasto unico per grissini, focaccine e pizza per tutta la famiglia

23 Gennaio 2019alessia aloe
focaccina Sara

Grissini, focaccine e pizza tutti da un solo impasto. Avete capito bene! Qualche giorno fa siamo stati a Firenze per  il corso che ho tenuto a Eataly sulle frolle e farce senza! Abbiamo approfittato per fare un giro ricordando quando vivevamo nella poetica città in cui è nata Sara. Siamo andati a pranzare al ristorante Frescobaldi, dove io e Ferdinando eravamo stati per un’occasione speciale, quando Sara era ancora nella pancia. Il locale è ancora più bello ed è ora in piazza della Signoria. Sara ha mangiato dei pici freschi al sugo spettacolari (avrei dovuto ordinarli anche per me) ed ha sgranocchiato dei grissini fatti da loro con sesamo nero. Lei adora sgranocchiare e quindi le ho promesso che li avremmo preparati insieme a casa! Ieri sulle nostre pagine Instagram e Facebook ( seguiteci —> @dirittoincucina) vi abbiamo fatto vedere la nostra merenda a base di grissini e “cofacce” (focacce come le chiama Sara) e in tantissimi ci avete richiesto la ricetta. Eccoci qui felicissime a condividerla! Il risultato è irresistibile come testimonia in foto la modella del mio <3 !

Aspettiamo di vedere i vostri grissini, focaccine, pizze!  Invianteci le vostre foto o pubblicatele taggandoci con @dirittoincucina e #dirittoincucina😉

Non dimenticate di seguirci sui nostri profili Facebook  e Instagram e di condividere la ricetta! Grazie! 🙂

Preparazione
20 min
Cottura
20 min
Tempo per lievitazione
5 h
Tempo totale
40 min
 
Ingredienti
Per l'impasto base
  • 1/2 kg di farina integrale macinata a pietra
  • 1/2 kg di farina di grano duro
  • 30 g di lievito madre disidratato
  • 5-6 g di lievito di birra
  • 800 g di acqua
  • 15 g di sale facoltativo
Per 15 grissini e 5 focaccine
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 2 cucchiaio di rosmarino secco in polvere
Per la pizza
  • olio di oliva
  • passata di pomodoro
  • cipolle
  • origano
Istruzioni
Per l'impasto di base
  1. In una ciotola capiente miscela le farine, il lievito secco, il sale e sbriciola il lievito di birra.

  2. Aggiungi gradualmente l'acqua e impasta finché verrà assorbita totalmente. 

  3. Lavora l'impasto per 10-15 minuti.

  4. Copri la ciotola e lascia lievitare.

Per grissini e focaccine
  1. Dopo 3 ore di lievitazione, ad impasto ben raddoppiato, prelevane un panetto (circa 1/4). Lavora velocemente quello rimanente, copri e lascia lievitare ancora.

  2. Accendi il forno a 200° C modalità ventilato. Rivesti la leccarda con carta da forno e olia una teglia più piccola.

  3. Infarina il piano di lavoro, dividi in 2 metà il panetto. In una incorpora 2 cucchiai di olio e 1 di rosmarino, questo servirà per i grissini. Nell'altro incorpora solo il rosmarino. 

  4. Per i grissini, crea un panetto rettangolare. Taglia delle fettine dal lato corto. Stendi in bastoncini lunghi quanto la leccarda e disponili leggermente distanziati tra loro.

  5. Per le focaccine, dividi il panetto i 5-6 palline uguali. Stendile nella teglia, cospargi con l'olio e fai tante impronte con le dita sulla superficie.

  6. Metti entrambe le teglie nel forno e lascia cuocere i grissini per 15 minuti, le focaccine per 20 in totale. Estrai e lascia raffreddare.

Per la pizza
  1. Dopo 1 ora e 1/2, ad impasto nuovamente lievitato, olea le teglie, 3-4 in base alle dimensioni, e stendici direttamente l'impasto.

  2. Accendi nuovamente il forno a 200° C modalità ventilato.

  3. Farcisci le pizze a piacere e inforna due per volta. Cuoci per 20 minuti. 

Note
  • L'impasto rimarrà abbastanza umido, quindi ti occorrerà un po' di farina, di grano duro, per lavorare i grissini. Mentre potrai stendere le pizze, usando solo i polpastrelli, direttamente nelle teglie precedentemente oliate.
  • Io non ho salato il mio impasto, ho poi usato solo per la pizza dei grandi la conserva di pomodoro salata.

grissini Sara

pizza

focaccina Sara1

grissini mano

Alla prossima ricetta,

Alessia e Sara! 🙂

Lascia un commento in basso e seguici anche su FacebookInstagramTwitter!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo