Torta salata ripiena di scarola, olive, mandorle e uvetta

1 Dicembre 2017alessia aloe

2017-11-29-14-40-27

E’ arrivato Dicembre ed è subito aria di feste ( e anche di tanto freddo qui a Milano) ! Forse è stata negli anni del liceo l’ultima volta che ho iniziato a sentire l’atmosfera natalizia con così largo anticipo…ma quest’anno è tutto diverso, c’è Sara con noi! Da quando è nata, si può dire che festeggiamo ogni giorno dalla gioia infinita ed abbiamo perennemente gli occhi a <3 …quindi non vediamo l’ora che arrivino le feste di Natale, che sono sinonimo dello stare sereni in famiglia circondati da tanto amore, per stare tutti e tre vicini vicini!
Detto questo, ecco perché quest’anno voglio diffondere un po’ di aria di festa anche per le vostre tavole iniziando da oggi a darvi qualche idea per i vostri menù gustosi e sani.

Inizio quindi con questa deliziosa torta salata ottima per aperitivo o antipasto.
ATTENZIONE: ho detto torta salata non pizza, ecco perché potrete prepararla in meno di un’ora. Accendete i forni quindi e iniziate a festeggiare con noi! 
pizza scarole2

Ingredienti per una teglia rettangolare 32×21,5 cm:

Per l’impasto:

  • 300 g di farina integrale macinata a pietra
  • 1 bicchiere scarso di acqua ( circa 200 ml)
  • 5 cucchiai di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di sale marino
  • 1 bustina di lievito per torte salate

Per il ripieno:

  • 1 scarola grande
  • 20-25 olive nere
  • 20 mandorle
  • una manciata di uvetta
  • 4-5 cucchiai di olio di oliva
  • uno spicchio di aglio
  • sale

Olio di oliva

Preparazione:

In una ciotola versa la farina e miscelala con olio, sale e lievito. Aggiungi l’acqua a filo e inizia a mescolare con un cucchiaio. Procedi ad impastare con le mani finché otterrai un  impasto liscio ed omogeneo. Copri con un canovaccio pulito e intanto prepara il ripieno.
Preriscalda il forno a 200° C in modalità statico.
Lava accuratamente la scarola e privala del gambo. Sbollentala in acqua salata per 5 minuti. Denocciola le olive e tritale grossolanamente, fai lo stesso con le mandorle. Scola la scarola e strizzala. In una padella scalda l’olio con l’aglio, aggiungi la scarola leggermente tagliuzzata e salta per qualche minuto. Aggiungi quindi mandorle, olive e uvetta e lascia cuocere per altri 10 minuti. Regola di sale se necessario. Trasferisci in un piatto e lascia intiepidire.
Dividi in due parti l’impasto, una leggermente più grande dell’altra. Stendi quella più grande di uno spessore di 3-4 mm. Olea leggermente la teglia, rivesti fondo e bordi con la sfoglia. Stendi l’altra dello stesso spessore. Distribuisci il ripieno uniformemente sul fondo e copri con la seconda sfoglia. Sigilla quindi i bordi, arricciando su se stessa la sfoglia di sotto e pizzicandola con quella di sopra. Bucherella la superficie e oliala leggermente. Inforna e fai cuocere per 30 minuti finché diventerà ambrata. Sforna e dopo qualche minuto sforma e lascia intiepidire su una griglia. Buon appetito!

pizza scarole1

Consigli:

  • Puoi sostituire le mandorle con i pinoli, aumentando un po’ la quantità;
  • Puoi prepararla in anticipo e riscaldarla leggermente prima di servire;
  • Passati i 30 minuti, solleva la torta e verifica che anche il fondo sia ambrato, altrimenti prosegui la cottura per qualche altro minuto.

Alla prossima ricetta,
Alessia e Sara! 🙂

( Seguimi e condividi le mie ricette anche su FacebookInstagramTwitter e Youtube)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo