Colazione della domenica!

26 Aprile 2015alessia aloe

La domenica, nella divisione dei compiti domestici, la colazione spetta a me! E dato che è domenica vizio un po’ mio marito con qualcosa di diverso! Oggi è il turno di questa torretta di waffles integrali. Veloci da preparare con l’apposita piastra ed altrettanto veloci a sparire dal piatto!! Buona colazione in compagnia del vostro amore e buona dolce domenica!

waffle2

Ingredienti per circa 4 fiori di waffles:

Per i waffles:

– 8 cucchiai di farina di tipo 2;

– 12 cucchiai di acqua frizzante;

– 1 cucchiaino di bicarbonato;

– 1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata.

Per farcire:

– 100 gr di cioccolato fondente al 70%;

– 15 fragole;

– sciroppo d’acero ( facoltativo).

Preparazione:

Fate riscaldare la piastra ( la mia la uso al n. 3-4 di temperatura).  Preparate la pastella dei waffles, amalgamando per primi la farina, il bicarbonato e la buccia di limone. Aggiungete quindi l’acqua e miscelate con una frusta senza far formare grumi. Fate riposare per qualche minuto. Nel frattempo lavate e affettate sottilmente le fragole, lasciandone 5 ( le più piccole) intere. Quando la piastra sarà a temperatura, oleatela su entrambi i lati e versate al centro un mestolo di pastella. Richiudete e lasciate cuocere finchè i waffles non saranno ben dorati. Fate sciogliere il cioccolato fondente. Ora siete pronti per assemblare le vostre torrette alternando un petalo di waffles, le fragole, ed il cioccolato. Terminate con qualche filo di cioccolato qua e la e le fragole intere, spuntate ( la colazione inizia mangiando le punte) ed immerse per metà nel cioccolato. Se gradite, cospargete il tutto con un cucchiaio di sciroppo d’acero. E’ facoltativo perché è già tutto molto gustoso senza.

waffle3

waffles1

Per una versione più semplice, potrete preparare solo i waffles e gustarli con lo sciroppo d’acero e qualche bacca di goji, ma vi assicuro che se proverete prima la torretta difficilmente cambierete versione!! Buona colazione e buona domenica a tutti!

waffle

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo